.
Annunci online

  ilMaLe Non c'è giustizia senza libertà. Il blog di Leonardo Marzorati.
 
Diario
 


PATRIA

 


9 febbraio 2009

La crudeltà e i bambini

Titolo: Io non ho paura
Autore: Niccolò Ammaniti
Anno: 2001
Prezzo: 9,50 €
Casa Editrice: Einaudi



Siamo negli anni '70. In un piccolo borgo dell'Italia Meridionale, un bambino intraprendente vive la sua quotidianità. Michele ha nove anni e gioca con gli amici, subisce rimproveri dai genitori, guida la sua sorellina. Durante un'escursione, Michele trova un bimbo malridotto prigioniero di una buca subito fuori un casolare abbandonato. Questo bambino nasconde un segreto. Ai giochi crudeli dei bambini si aggiunge un orrore ben più grande. Michele dovrà tener nascosto il suo segreto. Genitori e amici iniziano a notare stranezze nel suo comportamento. Il bambino si allontana di casa appena può per trovare l'amico intrappolato nella buca. Quest'ultimo parla in maniera strana, è forse autistico. Michele non capisce la volontà del bambino: dolorori e sconvolgenti passi faranno venire a galla la reale situazione.
Il romanzo Io non ho paura ha avuto un successo clamoroso. Niccolò Ammnaiti è entrato nell'Olimpo degli scrittori più innovativi del panorama italiano. Questo romanzo però trasmette emozioni in totale confusione. La storia è gradevole e pure il suo svolgimento. Con delle buone descrizioni e con dialoghi abbastanza realistici, Ammaniti ci porta nell'infanzia di un bambino della provincia meridionale. Un avventimento sconvolge la vita di un bambino di 9 anni. Ma altri sconvolgimenti ben più gravi dovranno arrivare. Michele Ametrano è il classico bimbo curioso, con amici un po' stereotipati ma intensi nel motrara la crudeltà dei più piccoli. I bambini sono avidi, crudeli, prepotenti e vigliacchi. Gli adulti non sono da meno e Michele lo scoprirà. Il romanzo è scritto in prima persona. Un MIchele adulto ricorda la sua infanzia. Lo fa con un lessico fanciullesco, che riprende un po' quello di Stefano Benni in Saltatempo. Questo è il punto debole del romanzo. L'utilizzo di una grammatica imprecisa e infantile per dare meglio l'idea del protagonista fallisce. Michele scrive da adulto e ricorda il passato: che senso ha farlo scrivere come quando andava alle elementari? Ammaniti parte da un'ottima idea, la elabora discretamente ma con una forma inadatta. Che non rende onore all'emozione della storia.

Ma.Le.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Niccolò Ammaniti Io Non Ho Paura

permalink | inviato da ilMaLe il 9/2/2009 alle 21:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio        marzo
 

 rubriche

Diario
Corsivo
La taverna dell'artista
My sexy lady
Vignette del giorno
Opere
L'eroe del giorno

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Corrias - Gomez - Travaglio
dOdO
Longobardo
Grandmere
Tess
Lorenza
Paolo Borrello
Efesto
Testa Bislacca
Esperia
Giovanni P.
Ekalix
Blimunda
Adriano Maini
DolceLei
Post-universitari
Jacopo Stissi
Francesco Ratti
Lucilla Pirovano
Sbriciolina
Marco del Ciello
Diego Dantes
Eugi Gufo
Daniela
Valentina Li Puma
malissimo
C.N.I.
Caffefreddo
Ubikindred
Galatea 2
Non avrai il mio scalpo
Viaggio
Gattara
andrea el pablo
Ciociaria
Portos
Gians
Miss Welby
Valentina Demelas
Marzia Cangiano
Milliz
L'ape Giulia
Mokella
Geco
Enzo49
Zanzarana
Francesca Bertoldi
Winston Blu
Le mille e una donna
On the road
Lupo Abruzzese
Corrispondenze
Kataklismi
dawoR
Fabioletterario
Terzo Stato
lafranzine
Giulia
Martenot-Neon
Inutile Blog
Raccoon
Capemaster
Persbaglio
Aislinn
Mietta
Accadde
Zenigada
Rosaspina
LoStonato
Avantè
Codadilupo
Sogniebisogni
Pasquino
Grillo Parlante
Annina
pronta a partire
Raser
Urania
Lou Mogghe
Markino
Giornalettismo
Irlanda
Rip
e=mc2
Adele Parrillo
Eli & Pier
Arciprete
Penna Rossa
Rossoantico
il Povero
Galatea
Triton
Garbo
CastenasoForever
Piergiorgio Welby
Fortezza Bastiani
Alessio Moitre
combatrocker
Stefano Mentana
Zeroboy
Bazar delle parole
poverobucharin
Ombra
ilbaco
Fabio
Calimero
Letizia Palmisano
Annie 80
aegaion
Kurtz
Irek
Marla
La Carezza
Anthemis
Soviet
Kia
Giuseppe Cristallo
Alessandra Lepori
Luca Bagatin
Rojarosevt
Fioredicampo
Isabella
Carmela
Lamellari
Liberolanima
La Piuma
Ninetta
Studium
Esperimento
nuvole barocche
Luigi Rossi
Emanuele e Tiziana
Specchio
Valigetta
Tediodomenicale
Marcoz
Strega Scalza
Ciro Monacella
Espressione
Vulvia
Raissa
Elisa Rebessi
Guevarina
Ambrosia
Alice
Andrea Massironi
Conte
Andrea Ferrari
Jack Leopardi
Alessandro Russo
Roberto Giacchetti
Enrico Brizzi
Toleno
Egine
Francesco Magni

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom